LA LEGA CONSUMATORI TOSCANA INSIEME AL CIRCUITO

La LEGA CONSUMATORI della Toscana è ufficialmente al fianco del nostro Circuito. Grazie alla sensibilità dimostrata dai vertici regionali, il Presidente Franco Baldaccini e il Vicepresidente Andrea Raiano. La Lega Consumatori è nata nel 1971, è un’associazione apolitica ed apartitica, costituita su base volontaria e finanziata dalle sole quote associative ed i suoi scopi rientrano fra quelli riconosciuti e protetti dalla Legge 281/98 che tutela i diritti dei consumatori e degli utenti. Ciò che la contraddistingue da altre associazioni di consumatori è la particolare attenzione che il suo Statuto ed il suo operato rivolgono alla persona, intesa non solo come portatrice di meri interessi economici degni di tutela, ma anche come soggetto di relazione nell’ambito familiare e sociale. E’ un’associazione di ispirazione cristiana che ha, fra le sue finalità, quella di educare ad un consumo responsabile, favorendo specialmente la tutela dell’ambiente, il sostegno al commercio equo e solidale, la sicurezza dei prodotti, la qualità dei servizi, l’equità delle tariffe, la necessità di una adeguata informazione e di una corretta pubblicità, nonchè l’accesso ad una giustizia alternativa.
In questo particolare ambito, la “Lega Consumatori” registra i suoi più lusinghieri successi. Da sempre, infatti, l’associazione fa riferimento ad un percorso che è “altro” rispetto a quello della giustizia ordinaria, favorendo, attraverso accordi quadro, protocolli d’intesa, regolamenti, carte dei servizi e tavoli di conciliazione, la soluzione delle controversie fra soggetti erogatori di servizi ed utenti, in alternativa, appunto, alla giustizia ordinaria.
In tal modo si vogliono vanificare quelle “asimmetrie” che hanno l’effetto di confinare il cittadino in un complesso rapporto di sudditanza con le imprese, sia che si tratti di asimmetria informativa (influenza distorcente della pubblicità), contrattuale (adozione di un linguaggio tecnico-giuridico di difficile comprensione), od organizzativa (apparato strutturato per resistere puntando sullo scoraggiamento del consumatore), privilegiando, al contrario, l’avvio del dialogo, anziché la rottura fra consumatore ed impresa. E’ così che la Lega Consumatori ha assunto il ruolo di capofila di progetti di conciliazione ed arbitrato riconosciuti dalla Comunità Europea ed ha costituito l’IMECO, l’Istituto di Mediazione e Conciliazione autorizzato dal Ministero della Giustizia a gestire tentativi di conciliazione a norma dell’art. 38 Dlgs. 17 gennaio 2003 n. 5.
La Lega Consumatori fa parte del Consiglio Nazionale Consumatori ed Utenti presso il Ministero dello Sviluppo Economico ed è rappresentata nel Consiglio Nazionale degli Utenti dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni e nel Comitato Scientifico della RAI.

News

recenti

BUON COMPLEANNO: I 50 ANNI DEL RISTORANTE “ROMANO” DI VIAREGGIO (LU).

8 aprile 2016

Il Ristorante “Romano” di Viareggio, in Provincia di Lucca, non è soltanto un famoso, decantato e osannato Ristorante, ma è soprattutto un Locale dove l’eccellenza del buongusto alberga da moltissimi anni. La Storia di questo esercizio ristorativo rappresenta una delle pagine più belle e coinvolgenti della ristorazione Viareggina e nello stesso tempo è anche vanto […]

TRIP ADVISOR MULTATO? COSA CAMBIERA?

23 dicembre 2014

Secondo me non cambierà niente! Almeno a breve termine, non cambierà niente. Chissà anche se Trip Advisor pagherà mai i 500.000 euro di multa. Siamo in Italia, un paese malato dalle radici, un paese dove la giustizia non sa proprio cosa fare se non palleggiare le cose per anni e anni finchè niente e nessuno […]